Calore solare poco sfruttato…

Eletto presidente di Estif nel corso dell’Assemblea generale dell’associazione, che ha avuto luogo nei giorni scorsi, Robin Welling (ceo dell’austriaca TiSun) ha assicurato il suo impegno affinché nei prossimi anni la Federazione del solare termico europeo intensifichi le sue attività per fare del solare termico e del calore dalle rinnovabili una delle priorità dall’agenda politica energetica europea.

Dal 2011 il trend positivo dovrebbe e in particolare in Germania, Austria, Grecia e Italia, è prevista una lieve crescita o almeno una conferma dei valori 2010. Secondo Estif una vera svolta positiva avverrà a medio termine, quando il settore beneficerà del recepimento della direttiva comunitaria sul rendimento energetico nell’edilizia e dell’attuazione dei piani nazionali per incrementare l’uso delle fonti rinnovabili. Ma è necessario – ha concluso Welling – fornire al settore gli strumenti legislativi adeguati per garantire lo sfruttamento dell’enorme potenziale del settore.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: